Champions League – Impresa della Juventus a Barcellona, la Lazio vola agli ottavi

Serata trionfale per le squadre italiane in Champions League. La Juventus espugna il Camp Nou con un netto 3-0 e vince il girone superando il Barcellona in extremis. Anche la Lazio completa la propria impresa strappando il pass per gli ottavi di finale. Basta un pari ai biancocelesti allo stadio Olimpico contro il Brugge per 2-2 per qualificarsi al turno successivo. Il sorteggio si svolgerà lunedì 14 dicembre.

Impresa della Juventus in Champions League

esultanza della Juve al gol di Ronaldo

La Juventus compie l’impresa espugnando il Camp Nou di Barcellona. Contro il Barça arriva un netto 3-0 che lascia poco spazio a recriminazioni. I bianconeri, infatti, dominano la partita e la chiudono già nella prima frazione di gara. La squadra di Pirlo passa in vantaggio con Cristiano Ronaldo, che si procura un rigore dubbio su contatto con Araujo e lo realizza dopo 13′. Il raddoppio arriva al 20′ con McKennie, che al volo di destro insacca alle spalle di Ter Stegen su cross di Cuadrado. Nella ripresa continua il dominio juventino, che culmina con il terzo gol, ancora con la firma del fuoriclasse portoghese, sempre su calcio di rigore. Penalty ravvisato dall’arbitro dopo l’intervento del Var per fallo di mano di Lenglet. Il Barcellona non è quasi mai pericoloso. La Juve vince il girone agganciando i blaugrana a quota 15 punti, e superandoli negli scontri diretti visto che all’andata era finita 2-0 per la compagine di Koeman.

Lazio agli ottavi

Esultanza della Lazio al gol di Immobile
Roma 08/12/2020 – Champions League / Lazio-Brugge / Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

La Lazio completa un’ottima fase a gironi di Champions League e si qualifica agli ottavi di finale. Ai biancocelesti basta un pareggio allo stadio Olimpico contro il Brugge per 2-2. La squadra di Inzaghi parte forte e passa subito in vantaggio con Correa al 12′ su assist di Luis Albert. Gli ospiti non si perdono d’animo e trovano il pareggio con Vormer al 15′, con il centrocampista che approfitta di una respinta corta di Reina. Lazio che, però, trova il raddoppio con Ciro Immobile su calcio di rigore al 27′. La partita sembra mettersi in discesa al 39′ con l’espulsione di Sobol. Ma la squadra belga trova le forze nella ripresa per reagire e trovare il pari con Vanaken al 76′. Nel finale il Brugge colpisce anche la traversa ma non basta, i biancocelesti chiudono al secondo posto con 10 punti, a più due sul club belga. Al primo posto il Borussia Dortmund a quota 13 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *