Serie A – Il Milan non si ferma: 2-1 alla Sampdoria e più cinque sull’Inter seconda

Il Milan continua la propria striscia positiva in campionato, cominciata l’anno scorso dopo il lockdown. I rossoneri espugnano il Marassi di Genova battendo la Sampdoria 2-1 e si riportano a più cinque sull’Inter seconda nel posticipo della decima giornata di Serie A. 

Gara decisa dalle reti messe a segno da Kessié Castillejo per gli ospiti, mentre i blucerchiati hanno provato a rientrare in gara senza successo con il gol di Ekdal. Settimana prossima la Sampdoria sarà di scena allo stadio Diego Armando Maradona contro il Napoli, domenica alle 15. Il Milan, invece, ospiterà al Meazza il Parma sempre domenica, alle 20:45.

Serie A, Milan in fuga

esultanza del Milan al gol di Castillejo

Il Milan espugna lo stadio Marassi di Genova e ora è in fuga in testa alla classifica di Serie A. I rossoneri passano in vantaggio nel primo tempo con Kessié al 45′, sul finire della prima frazione di gara, su calcio di rigore propiziato da un fallo di mano di Jankto. Partita che fino ad allora era stata abbastanza equilibrata. 

Nella ripresa Tonali colpisce subito un palo, ma è il preludio al raddoppio, che arriva al 77′, firmato da Castillejo, subentrato al posto di Saelemaekers un minuto prima. Sampdoria che, però, riapre la partita con Ekdal all’82’. L’assalto finale non serve alla squadra di Ranieri. Padroni di casa che restano a metà classifica al dodicesimo posto con 11 punti, mentre gli ospiti salgono a 26 punti, riportandosi a più cinque sull’Inter seconda.

Sampdoria-Milan 1-2, il tabellino

foto di Pioli mentre da direttive alla sua squadra

Questo il tabellino del posticipo della decima giornata di Serie A:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski (20′ pt Colley), Ferrari, Tonelli, Augello (37′ st Léris); Candreva, Thorsby, Silva (1′ st Ekdal), Jankto (1′ st Damsgaard); Gabbiadini (12′ st La Gumina), Quagliarella. A disp.: Letica, Ravaglia, Yoshida, Regini, Rocha, Askildsen; Verre, Ramirez. Allenatore: Ranieri.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers (31′ st Castillejo), Diaz (1′ st Hauge), Calhanoglu (45′ st Krunic); Rebic. A disp.: A. Donnarumma, T?t?ru?anu, Conti, Dalot, Duarte, Kalulu, Mioni?, Colombo, Maldini.Allenatore: Pioli.

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

MARCATORI: 45′ pt Kessie (M, su rig.), 32′ st Castillejo (M), 37′ st Ekdal (S).

NOTE: Ammoniti: Adrien Silva, Jankto (S); Kessie (M). Recupero: 3′ pt, 4′ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *