Serie A, rimontona Inter col Torino: vincono Roma, Sassuolo e Bologna

L’ottava giornata di Serie A è proseguita (dopo i tre anticipi del sabato) e il successo per 1-0 del Benevento a Firenze, con quattro match in programma alle ore 15:00 in questa domenica 22 novembre. A sorridere sono state l’Inter, nel 4-2 in rimonta da 0-2 col Torino e la Roma, nel 3-0 al Parma. Successi invece in trasferta per Sassuolo, 2-0 a Verona, e Bologna, per 2-1 a Genova contro la Sampdoria.

Inter-Torino 4-2

Primo tempo decisamente sottotono per l’Inter di Conte, di fatto pericolosa quasi mai e ‘scarica’. Tra gli ospiti invece c’è un Zaza attivissimo, con Belotti out per un fastidio al ginocchio. Handanovic prima salva sull’ex Valencia, poi al 42′ Torino in vantaggio: Sanchez perde un pallone sanguinoso al limite dell’area. Ne beneficiano i granata con Bonazzoli (in campo dal 42′ al posto dell’infortunato Verd), poi Meité con un gran colpo di tacco serve Zaza in area. Quest’ultimo controlla e calcia sul palo lontano, non lasciando scampo al portiere sloveno. 

Nel secondo tempo il match diventa notevolmente più spettacolare. Al 62′ arriva il clamoroso 0-2 del Torino: La Penna, dopo l’on field review, valuta come irregolare l’intervento di Young su Singo in area di rigore. Dal dischetto Ansaldi batte Handanovic. Tuttavia la reazione dell’Inter è rabbiosa e nel giro di tre minuti, dal 64′ al 67′, i nerazzurri trovano due volte la via del gol. Prima con Sanchez e poi con Lukaku, quest’ultimo che, da due passi, anticipa Lyanco e pareggia. La rimonta interista si completa all’85’ col rigore di Lukaku, assegnato ancora col VAR da La Penna per un fallo di Nkoulou di Hakimi. Al 90′ arriva anche il 4-2 dell’Inter con Lautaro Martinez.

gol di Mayoral

Roma-Parma 3-0

Allo stadio Olimpico l’equilibrio dura poco e la Roma chiude il primo tempo sull’eloquente punteggio di 3-0. Il Parma riesce ad arginare i giallorossi sino al 28′, poi Mayoral fa 1-0: splendido inserimento dello spagnolo servito con un no-look da Spinazzola, tocco sotto sull’uscita di Sepe e palla nel sacco. Gli emiiani non reagiscono e al 32′ è 2-0 con un destro pazzesco di Mkhitaryan che, calciando a rimbalzo su un pallone respinto dal Parma sui venticinque metri, trova il sette. Infine al 40′ la Roma chiude i giochi: contropiede fulmineo della squadra di Fonseca, con Pedro che allarga a destra per Karsdorp il quale mette in mezzo un bellissimo cross che Mkhitaryan trasforma in rete. Nel secondo tempo non arrivano più reti, il 3-0 basta e avanza alla squadra di Fonseca.

Verona-Sassuolo 0-2 e Sampdoria-Bologna 1-2

Al Bentegodi il Sassuolo conferma di essere ormai una realtà consolidata e batte il Verona per 2-0. A sbloccare la sfida una perla autentica di Boga al 42′, col numero 7 che batte Silvestri con un fantastico tiro a giro col destro. Nella ripresa i neroverdi volano sul 2-0 al 76′ con un perfetto sinistro al limite di Berardi. Nel match del Ferraris di Genova altra vittoria esterna, ma in rimonta, del Bologna per 2-1 contro la Sampdoria. Vantaggio blucerchiato con Thorsby al 7′, poi la risalita felsinea con l’autorete di Regini al 43′ e la firma di Orsolini al 52′. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *