Nizza-Bayer Leverkusen, le probabili formazioni: Bosz vicino ai sedicesimi

Il Nizza per provare a riaprire i giochi per la qualificazione. Il Bayer Leverkusen per strappare il pass per il turno successivo con un turno di anticipo. Sono questi i temi principali del match che si giocherà all’Allianz Riviera di Nizza, valido per la quinta giornata del gruppo C di Europa League. Nella sfida di andata netto successo per 6-2 dei tedeschi. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Nizza-Bayer Leverkusen.

Le ultime su Nizza-Bayer Leverkusen

foto di Viera in Nizza

L’avventura europea del Nizza rischia di essere al capolinea. I francesi devono vincere per provare a riaprire i giochi per la qualificazione. Terzo posto nel girone con 3 punti, a meno sei dai prossimi avversari e dallo Slavia Praga. Nell’ultimo turno la squadra di Patrick Vieira è stata sconfitta per 3-1 in casa dallo Slavia Praga.

Il Bayer Leverkusen è ad un passo dal passaggio del turno. Ai tedeschi basta un punto per strappare il pass per i sedicesimi, ma l’obiettivo è vincere il girone. Al momento sono secondi con 9 punti, alla pari con lo Slavia Praga e a più sei sui prossimi avversari. Nell’ultimo turno la squadra di Bosz ha battuto con un netto 4-1 l’Hapoel Beer Sheva in casa.

Le scelte tecniche

foto di Bosz mentre incita la squadra

Il tecnico del Nizza, Patrick Vieira, scenderà in campo con il 4-3-3. Il tridente d’attacco sarà formato da Rony Lopes, Gouiri e Maolida. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Lees Melou, Reine Adelaide e Thuram.

Il tecnico del Bayer Leverkusen, Bosz, dovrebbe affidarsi allo stesso schieramento tattico dei propri avversari. Il tridente d’attacco sarà formato da Bellarabi, Schick e Bailey. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Amiri, Demirbay e Wirtz.

Probabili formazioni Nizza-Bayer Leverkusen

Nizza (4-3-3): Benítez; Lotomba, Nsoki, Dante, Kamara; Lees Melou, Reine Adelaide, K. Thuram; Rony Lopes, Gouiri, Maolida.

Bayer Leverkusen (4-3-3): Hradecky; Jedvaj, Dragovic, Tah, Wendell; Amiri, Demirbay, Wirtz; Bellarabi, Schick, Bailey.

Diretta tv e streaming Nizza-Bayer Leverkusen

Il match tra Bayer Leverkusen e Nizza, con fischio d’inizio previsto alle ore 21, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport. Scopri se Nizza-Bayer Leverkusen è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Nizza-Bayer Leverkusen

Per quanto riguarda il pronostico, ci aspettiamo una gara abbastanza equilibrata. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di puntare sul pareggio.

NIZZA-BAYER LEVERKUSEN: segno X / risultato esatto 1-1

Atletico-Bayern Monaco, le probabili formazioni: le scelte di Simeone e Flick

Al Wanda Metropolitano di Madrid si gioca il match valido per la quinta giornata del gruppo A di Champions League tra Atletico Madrid e Bayern Monaco. I padroni di casa stanno riscontrando maggiori difficoltà rispetto alle aspettative e rischiano grosso. Gli ospiti, invece, sono già qualificati agli ottavi. All’andata netto successo dei bavaresi per 4-0. Scopriamo insieme le ultime sulle due squadre e le probabili formazioni di Atletico-Bayern Monaco.

News su Atletico-Bayern Monaco

esultanza di Felix dopo un gol

L’Atletico Madrid ha deluso sicuramente le aspettative fino ad ora. I Colchoneros sono secondi nel girone ma hanno solo 5 punti e rischiano grosso. Il vantaggio sulla Lokomotiv Mosca terza, infatti, è di sole due lunghezze. Nell’ultimo turno la squadra di Simeone ha pareggiato in casa proprio contro i russi per 1-1.

Discorso diverso per il Bayern Monaco, detentore proprio della Champions. I bavaresi comandano il girone a punteggio pieno, con 12 punti, e sono già qualificati agli ottavi, tra l’altro da primi avendo sette punti di vantaggio proprio sui Colchoneros. Nell’ultimo turno è arrivata la vittoria interna per 3-1 contro il Salisburgo.

Le ultime sulle due formazioni

esultanza di robert lewandoski
Lisbona (Portogallo) 19/08/2020 – Final Eight Champions League / Lione-Bayern Monaco / foto Getty/Uefa/Image Sport nella foto: esultanza gol Robert Lewandowski

Il tecnico dell’Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, sembra orientato a confermare il suo classico 4-4-2. Out Luis Suarez, positivo al Coronavirus, con Correa al fianco di Joao Felix. Gli esterni di centrocampo saranno Lemar e Saul. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Koke e Kondogbia.

Il tecnico del Bayern Monaco, Flick, si affiderà allo stesso schieramento tattico dei propri avversari. Al centro dell’attacco ci sarà sempre Lewandowski. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Sané, Muller e Gnabry. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Goretzka e Kimmich.

Probabili formazioni Atletico-Bayern Monaco

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Hermoso, S. Savić, Lodi; Lemar, Koke, Llorente, Saul; Joao Felix, Correa.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Boateng, Alaba, Hernandez; Goretzka, Kimmich; Gnabry, Müller, Sané; Lewandowski.

Diretta tv e streaming Atletico-Bayern Monaco

Il match tra Atletico e Bayern Monaco, con fischio d’inizio previsto alle ore 21, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport. Atletico-Bayern Monaco è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Atletico-Bayern Monaco

Per quanto riguarda il pronostico, ci aspettiamo una gara molto equilibrata. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di puntare sul pareggio.

ATLETICO-BAYERN MONACO: segno X / risultato esatto 1-1

Leicester-Fulham, le probabili formazioni: Rodgers vuole il primato

Al King Power Stadium si gioca uno dei match che chiuderà la decima giornata di Premier League e che vedrà di fronte Leicester e Fulham. Le due squadre cercano punti per obiettivi diversi. I padroni di casa sono in piena lotta per il primato in classifica. Gli ospiti, invece, vogliono uscire dalla zona retrocessione. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Leicester-Fulham.

Le ultime su Leicester-Fulham

foto di Jamie Vardy

Il Leicester punta a quel piazzamento in Champions League che lo scorso anno è sfumato solamente all’ultima giornata con il sorpasso del Manchester United. Foxes che sono partiti benissimo e in piena lotta per il primato. Terzo posto in classifica con 18 punti, alla pari con il Chelsea e a meno due dal Tottenham secondo. Primato perso nell’ultimo turno con la sconfitta per 3-0 all’Anfield Road contro il Liverpool.

Il Fulham è tornato in Premier League dopo due stagioni e l’obiettivo non può che essere la salvezza. L’inizio non è stato dei migliori, con i padroni di casa che hanno raccolto soltanto 4 punti in nove partite. Terzultimo posto e zona retrocessione, per questo motivo serve una svolta, ad una lunghezza dal quartultimo posto. Nell’ultimo turno la squadra di Parker è stata sconfitta per 3-2 contro l’Everton in casa.

Le scelte tecniche

Il tecnico del Leicester, Rodgers, potrebbe scendere in campo con il 4-2-3-1 in questa sfida. Al centro dell’attacco ci sarà il bomber Vardy. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Under, Perez e Praet. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Tielemans e Mendy.

Il tecnico del Fulham, Parker, dovrebbe scendere in campo con lo stesso schieramento tattico dei propri avversari. Al centro dell’attacco ci sarà Mitrovic. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Kamara, Onomah e Cavaleiro. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Reed e Cairney.

Probabili formazioni Leicester-Fulham

Leicester City (4-2-3-1): Schmeichel; Justin, Fofana, Morgan, Fuchs; Tielemans, Mendy; Under, Praet, Perez; Vardy.

Fulham (4-2-3-1): Areola; Aina, Andersen, Ream, Robinson; Reed, Lemina; Reid, Cairney, Cavaleiro; Mitrovic.

Diretta tv e streaming Leicester-Fulham

Il match tra Leicester e Fulham, con fischio d’inizio previsto alle ore 18:30, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport Football. Scopri se Leicester-Fulham è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Leicester-Fulham

Per quanto riguarda il pronostico, il Leicester ha sicuramente qualcosa in più rispetto ai propri avversari. Per questo motivo il nostro consiglio è quello di puntare sulla vittoria delle Foxes.

LEICESTER-FULHAM: segno 1 / risultato esatto 3-1

Barcellona-Osasuna, le probabili formazioni: Koeman non può sbagliare

Al Camp Nou di Barcellona si gioca il match valido per l’undicesima giornata della Liga tra Barcellona e Osasuna. I blaugrana sono in ritardo rispetto ai vertici e per questo non possono permettersi altri passi falsi. Gli ospiti, invece, cercano punti per la salvezza. In classifica le due squadre sono appaiate con 11 punti. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Barcellona-Osasuna.

Le ultime su Barcellona-Osasuna

esultanza Barcellona al gol di Dembele

Il Barcellona è chiamato a riscattare un’annata molto deludente, chiusa con zero titoli, cosa che non succedeva da tempo. La squadra di Koeman è in ritardo e non può permettersi altri passi falsi avendo raccolto solo 11 punti in otto partite, pur dovendo recuperare due partite. I blaugrana nell’ultimo turno sono stati sconfitti per 1-0 contro l’Atletico Madrid. In Champions League catalani qualificati già agli ottavi grazie al successo ottenuto contro la Dinamo Kiev nell’ultimo turno.

L’Osasuna punta ad una salvezza tranquilla anche quest’anno. La scorsa stagione ha sovvertito ogni pronostico, da neopromossa, chiudendo al decimo posto. La compagine di Arrasate ha raccolto 11 punti nelle prime nove partite disputate ed è a più quattro sulla zona retrocessione. Nell’ultimo turno è arrivato il pareggio per 1-1 in casa contro l’Huesca.

Le scelte degli allenatori

esultanza del barcellona al gol di Griezmann

Il tecnico del Barcellona, Koeman, dovrebbe schierarsi con il 4-3-3 Il tridente d’attacco sarà formato da Griezmann, Messi, rimasto a riposo in Champions League, e Dembelé. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci De Jong, Busquets e Miralem Pjanic.

Il tecnico dell’Osasuna, Arrasate, dovrebbe schierarsi con le due punte, con il tandem d’attacco formato da Budimir e Adrian. A supporto ci saranno Ruben Garcia e Torres. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Oier e Jony.

Probabili formazioni Barcellona-Osasuna

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Mingueza, Lenglet, Jordi Alba; Pjanic, Busquets, De Jong; Dembelé, Messi, Griezmann.

Osasuna (4-2-2-2): Herrera; Perez; David Garcia; Roncaglia; Vidal; Oier; Jony; Ruben Garcia; Torres; Budimir; Adrian.

Diretta tv e streaming Barcellona-Osasuna

Il match tra Barcellona e Osasuna, con fischio d’inizio previsto alle ore 14, sarà visibile in diretta tv e in streaming su Dazn. Barcellona-Osasuna è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Cadice-Osasuna

Per quanto riguarda il pronostico, a nostro avviso il Barcellona ha qualcosa in più rispetto ai propri avversari. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di puntare sul successo dei padroni di casa.

BARCELLONA-OSASUNA: segno 1 / risultato esatto 3-1

Valencia-Atletico Madrid, le probabili formazioni: Simeone a caccia del primato

Al Mestalla di Valencia si gioca il match valido per l’undicesima giornata della Liga tra Valencia e Atletico Madrid. I padroni di casa navigano a metà classifica e cercano punti per tornare in corsa per un piazzamento europeo. Gli ospiti, invece, vanno a caccia del primato, distante soli tre punti. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Valencia-Atletico Madrid.

Le ultime su Valencia-Atletico Madrid

FOTO DI Domenech MENTRE DA INDICAZIONI
Mg Milano 19/02/2020 – Champions League / Atalanta-Valencia / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Jaume Domenech

Il Valencia è chiamato a riscattare un’annata deludente, che l’ha visto restare fuori dalle competizioni europee. Anche l’inizio di questo campionato, però, è stato di gran lunga al di sotto delle aspettative. Sono 12 i punti raccolti nelle prime dieci partite, a più cinque sulla zona retrocessione e a meno due dal sesto posto. La squadra di Gracia nell’ultimo turno ha pareggiato in trasferta 2-2 contro l’Alaves.

L’Atletico Madrid ha trovato la giusta continuità in campionato. I Colchoneros vengono da cinque vittorie consecutive, che gli hanno permesso di arrivare a ridosso del primo posto. Gli ospiti sono secondi con 20 punti, a meno tre dalla Real Sociedad capolista. Nell’ultimo turno la squadra di Diego Pablo Simeone ha vinto lo scontro diretto contro il Barcellona, imponendosi di misura in casa per 1-0.

Le scelte degli allenatori

esultanza di Felix dopo un gol

Il tecnico del Valencia, Javi Gracia, dovrebbe scendere in campo con un offensivo 4-2-3-1. Al centro dell’attacco ci sarà Gameiro. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Kang-In Lee, Vallejo e Guedes. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Racic e Wass.

Il tecnico dell’Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, sembra orientato a confermare il suo classico 4-4-2. Out Luis Suarez, positivo al Coronavirus, con Correa al fianco di Joao Felix. Gli esterni di centrocampo saranno Lemar e Saul. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Koke e Llorente.

Probabili formazioni Valencia-Atletico Madrid

Valencia (4-2-3-1): Domenech; Gaya, Sanmartin, Gabriel, Correia; Wass, Racic; Kang-In Lee, Vallejo, Guedes; Gameiro.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Manu Sánchez, Hermoso, S. Savić, K. Trippier; Lemar, Koke, Llorente, Saul; Joao Felix, Correa.

Diretta tv e streaming Valencia-Atletico Madrid

Il match tra Valencia e Atletico Madrid, con fischio d’inizio previsto alle ore 16:15, sarà visibile in diretta tv e in streaming su Dazn. Valencia-Atletico Madrid è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Valencia-Atletico Madrid

Per quanto riguarda il pronostico, ci aspettiamo una sfida molto equilibrata. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di puntare sul pareggio.

VALENCIA-ATLETICO MADRID: segno X / risultato esatto 1-1

CHAMPIONS LEAGUE – Dove vedere Borussia Dortmund-Lazio in diretta tv e streaming | 2 dicembre

Al Signal Iduna Park di Dortmund si gioca lo scontro diretto per la testa del girone F tra Borussia Dortmund e Lazio, valido per la quinta giornata di Champions League. Chi riuscirà a portare a casa i tre punti, inoltre, si avvicinerà notevolmente al passaggio del turno. Nella gara di andata successo dei biancocelesti per 3-1. La partita si giocherà mercoledì 2 dicembre alle ore 21. Scopriamo insieme dove vedere Borussia Dortmund-Lazio.

Dove vedere Borussia Dortmund-Lazio

esultanza di Haaland

Dopo un inizio difficile con la sconfitta all’esordio, il Borussia Dortmund ha trovato la giusta continuità in Champions League. I tedeschi guidano il girone con 9 punti e sono sempre più vicini alla qualificazione. In caso di successo, infatti, sarebbero matematicamente agli ottavi, avendo un punto di vantaggio sulla Lazio seconda e, soprattutto, cinque lunghezze di vantaggio sul Brugge. Nell’ultimo turno la squadra di Favre si è imposta con un netto 3-0 con la squadra belga, con Haaland autore di una doppietta.

Anche il rendimento in campionato del Borussia Dortmund è stato ottimo fino ad ora. I padroni di casa sono in piena lotta per il titolo. La compagine di Favre, infatti, si trova al secondo posto della Bundesliga con 18 punti, a meno uno dal Bayern Monaco capolista.

esultanza al gol di Immobile

La Lazio è tornata in Champions League dopo diversi anni e il girone sembra essere sempre più in discesa. I biancocelesti hanno raccolto 8 punti nelle prime quattro giornate e sono vicini al passaggio del turno. I padroni di casa sono ad una lunghezza dal Borussia Dortmund capolista, a più quattro sul Brugge e a più sette sullo Zenit. La squadra di Simone Inzaghi cerca, dunque, un risultato positivo, anche se con una vittoria sarebbe qualificata agli ottavi con una giornata di anticipo.

In campionato la Lazio non è partita benissimo, offrendo prestazioni altalenanti. Sono 14 i punti raccolti nelle prime otto giornate dai biancocelesti. Ospiti che sono a due lunghezze di distacco dal quarto posto. Nell’ultimo turno la squadra di Simone Inzaghi ha espugnato lo Scida di Crotone battendo i calabresi 2-0 grazie alle reti messe a segno d Ciro Immobile e Correa.

Dove vedere Borussia Dortmund-Lazio in tv

Non ci sono buone notizie per i tifosi della Lazio. Il match Borussia Dortmund-Lazio è in programma mercoledì 2 dicembre, alle ore 21, non sarà visibile in chiaro in diretta tv su Canale 5. Partita che, però, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport. Il grande calcio europeo può comunque essere visto in diretta streaming sul sito consigliato di William Hill.

Braga-Leicester, le probabili formazioni: Foxes a punteggio pieno

Allo stadio Municipal di Braga si gioca il match valido per la quarta giornata del gruppo G di Europa League tra Braga e Leicester. Le due squadre sono in piena corsa per il passaggio del turno. Gli ospiti, anzi, sono a punteggio pieno e, dunque, con i tre punti sarebbero praticamente qualificati ai sedicesimi. Nella gara di andata successo degli inglesi con un netto 4-0. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Braga-Leicester.

News su Braga-Leicester

foto di Jamie Vardy

Il Braga è in piena corsa per il passaggio del turno. I portoghesi sono secondi nel girone con 6 punti, a meno tre dal Leicester e a più tre sull’Aek Atene. Nelle prime due giornate sono arrivati i successi contro AEK e Zorya prima del ko con i Foxes. Anche in campionato la squadra di Carvalhal sta vivendo un buon momento e si trova al secondo posto in classifica, con 15 punti in sette giornate, a meno quattro dallo Sporting Lisbona capolista. Nell’ultimo turno successo a sorpresa nello scontro diretto contro il Benfica in trasferta per 3-2.

Il Leicester sogna in grande in questa competizione, dopo aver visto sfumare la qualificazione in Champions League l’ultima giornata lo scorso anno. Foxes in testa al girone a punteggio pieno con 9 punti, a più tre sul Braga secondo. In campionato la squadra di Rodgers è quarta con 18 punti, a meno due da Tottenham e Liverpool.

Le ultime sulle due formazioni

esultanza di Choudhury

Il tecnico del Braga, Carvalhal, dovrebbe affidarsi ad un classico 4-4-2. La coppia d’attacco sarà formata da Horta e Paulinho. Gli esterni di centrocampo saranno Gaitan e Moura. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Castro e Fransergio.

Il tecnico del Leicester, Rodgers, potrebbe scendere in campo con il 4-2-3-1 in questa sfida. Al centro dell’attacco dovrebbe esserci Iheanacho, con Vardy che partirà dalla panchina. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Under, Perez e Albrighton. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Choudhury e Mendy.

Probabili formazioni Braga-Leicester

Sporting Braga (4-4-2): Matheus; Ricardo Esgaio, Bruno Viana, Raul Silva, Carmo; Moura, André Castro, Fransergio, Gaitàn; Ricardo Horta, Paulinho.

Leicester City (4-2-3-1): Schmeichel; Justin, Fofana, Morgan, Fuchs; Choudhury, Mendy; Under, Perez, Albrighton; Iheanacho.

Diretta tv e streaming Braga-Leicester

Il match tra Braga e Leicester, con fischio d’inizio previsto alle ore 18:55, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport. Scopri se Braga-Leicester è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Braga-Leicester

Per quanto riguarda il pronostico, ci aspettiamo una gara molto equilibrata. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di puntare sul pareggio.

BRAGA-LEICESTER: segno X / risultato esatto 1-1

Molde-Arsenal, le probabili formazioni: Gunners a punteggio pieno

All’Aker Stadion di Molde si gioca il match valido per la quarta giornata del gruppo B di Europa League tra Molde e Arsenal. Ospiti che sono a punteggio pieno e con un successo potrebbero già strappare il pass per i sedicesimi. I padroni di casa, invece, seguono a tre punti e cercano l’aggancio in vetta. Nella sfida di andata successo dei Gunners con un netto 4-1. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Molde-Arsenal.

Le ultime su Molde-Arsenal

risultati 11esima giornata di premier league

Il Molde è la rivelazione di questa prima parte di stagione in Europa League. I norvegesi sono secondi in classifica nel girone con 6 punti, a tre lunghezze dagli avversari. Vittoria sia in casa del Dundalk che contro il Rapid Vienna tra le mura di casa nelle prime due giornate, prima del ko con i Gunners. Anche in campionato la squadra di Moe viene da un buon momento ed è seconda in classifica con 50 punti, pur essendo distante dal Bodo Glimt capolista, che si trova a più diciotto. Nell’ultimo turno di campionato netto successo per 3-0 in casa dello Stabaek.

L’Arsenal è una delle grandi favorite ad arrivare fino in fondo a questa competizione. Lo scorso anno i Gunners hanno deluso le aspettative, venendo eliminati ai sedicesimi dall’Olympiakos. In quest’annata sono partiti bene, essendo in testa al girone a punteggio pieno, con 9 punti raccolti in tre partite, a più tre sul Molde e a più sei sul Rapid Vienna. In campionato la squadra di Arteta viene dal pari per 0-0 in casa del Leeds e attualmente è dodicesima con soli 13 punti, a meno cinque dal quarto posto.

Le scelte degli allenatori

Foto di Aubameyang e Lacazette con la maglia dell'Arsenal

Il tecnico del Molde, Moe, dovrebbe scendere in campo con lo stesso schieramento tattico dei propri avversari. Al centro dell’attacco ci sarà Hestad, con Brynhildsen e Omoijuanfo ai suoi lati. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Ausnes, Eikrem e Ellingsen.

Il tecnico dell’Arsenal, Arteta, dovrebbe affidarsi al 4-3-3 visto nelle ultime partite. Ci sarà un po’ di turnover rispetto a quanto visto in campionato. Il tridente d’attacco sarà formato da Nketiah, Lacazette, rimasto in panchina contro il Leeds, e Pepé, in cerca di riscatto dopo il rosso contro la squadra di Bielsa. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Elneny, Partey e Maitland-Niles.

Probabili formazioni Molde-Arsenal

Molde FK (4-3-3): Bjørnbak; Gregersen, Haugen, Wingo, Ellingsen; Aursnes, Eikrem, Ellingsen; Brynhildsen, Hestad, Omoijuanfo.

Arsenal (4-3-3): Leno; Bellerin, Gabriel, Luiz, Thierny; Elneny, Partey, Maitland-Niles; Nketiah, Lacazette, Pepé.

Diretta tv e streaming Molde-Arsenal

Il match tra Molde e Arsenal, con fischio d’inizio previsto alle ore 18:55, sarà visibile in diretta tv su Sky Sport. Scopri se Molde-Arsenal è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Molde-Arsenal

Per quanto riguarda il pronostico, noi ci aspettiamo una sfida abbastanza equilibrata. A nostro avviso, però, i Gunners riusciranno a portare a casa i tre punti.

MOLDE-ARSENAL: segno 2 / risultato esatto 1-3

Serie A, rimontona Inter col Torino: vincono Roma, Sassuolo e Bologna

L’ottava giornata di Serie A è proseguita (dopo i tre anticipi del sabato) e il successo per 1-0 del Benevento a Firenze, con quattro match in programma alle ore 15:00 in questa domenica 22 novembre. A sorridere sono state l’Inter, nel 4-2 in rimonta da 0-2 col Torino e la Roma, nel 3-0 al Parma. Successi invece in trasferta per Sassuolo, 2-0 a Verona, e Bologna, per 2-1 a Genova contro la Sampdoria.

Inter-Torino 4-2

Primo tempo decisamente sottotono per l’Inter di Conte, di fatto pericolosa quasi mai e ‘scarica’. Tra gli ospiti invece c’è un Zaza attivissimo, con Belotti out per un fastidio al ginocchio. Handanovic prima salva sull’ex Valencia, poi al 42′ Torino in vantaggio: Sanchez perde un pallone sanguinoso al limite dell’area. Ne beneficiano i granata con Bonazzoli (in campo dal 42′ al posto dell’infortunato Verd), poi Meité con un gran colpo di tacco serve Zaza in area. Quest’ultimo controlla e calcia sul palo lontano, non lasciando scampo al portiere sloveno. 

Nel secondo tempo il match diventa notevolmente più spettacolare. Al 62′ arriva il clamoroso 0-2 del Torino: La Penna, dopo l’on field review, valuta come irregolare l’intervento di Young su Singo in area di rigore. Dal dischetto Ansaldi batte Handanovic. Tuttavia la reazione dell’Inter è rabbiosa e nel giro di tre minuti, dal 64′ al 67′, i nerazzurri trovano due volte la via del gol. Prima con Sanchez e poi con Lukaku, quest’ultimo che, da due passi, anticipa Lyanco e pareggia. La rimonta interista si completa all’85’ col rigore di Lukaku, assegnato ancora col VAR da La Penna per un fallo di Nkoulou di Hakimi. Al 90′ arriva anche il 4-2 dell’Inter con Lautaro Martinez.

gol di Mayoral

Roma-Parma 3-0

Allo stadio Olimpico l’equilibrio dura poco e la Roma chiude il primo tempo sull’eloquente punteggio di 3-0. Il Parma riesce ad arginare i giallorossi sino al 28′, poi Mayoral fa 1-0: splendido inserimento dello spagnolo servito con un no-look da Spinazzola, tocco sotto sull’uscita di Sepe e palla nel sacco. Gli emiiani non reagiscono e al 32′ è 2-0 con un destro pazzesco di Mkhitaryan che, calciando a rimbalzo su un pallone respinto dal Parma sui venticinque metri, trova il sette. Infine al 40′ la Roma chiude i giochi: contropiede fulmineo della squadra di Fonseca, con Pedro che allarga a destra per Karsdorp il quale mette in mezzo un bellissimo cross che Mkhitaryan trasforma in rete. Nel secondo tempo non arrivano più reti, il 3-0 basta e avanza alla squadra di Fonseca.

Verona-Sassuolo 0-2 e Sampdoria-Bologna 1-2

Al Bentegodi il Sassuolo conferma di essere ormai una realtà consolidata e batte il Verona per 2-0. A sbloccare la sfida una perla autentica di Boga al 42′, col numero 7 che batte Silvestri con un fantastico tiro a giro col destro. Nella ripresa i neroverdi volano sul 2-0 al 76′ con un perfetto sinistro al limite di Berardi. Nel match del Ferraris di Genova altra vittoria esterna, ma in rimonta, del Bologna per 2-1 contro la Sampdoria. Vantaggio blucerchiato con Thorsby al 7′, poi la risalita felsinea con l’autorete di Regini al 43′ e la firma di Orsolini al 52′. 

Krasnodar-Siviglia, le probabili formazioni: ospiti vicini al passaggio del turno

Il Krasnodar per riaprire i discorsi qualificazione. Il Siviglia per cercare di ottenere il pass agli ottavi con due giornate di anticipo. Sono questi i temi principali del match che si giocheral Krasnodar Stadium di Krasnodar, valido per la quarta giornata del gruppo E di Champions League. Scopriamo insieme come arrivano a questa sfida e le probabili formazioni di Krasnodar-Siviglia.

Le ultime su Krasnodar-Siviglia

esultanza al gol di de jong

Il Krasnodar, dopo tredici giornate nel campionato russo, si trova con 21 punti in classifica al nono posto. I punti di differenza dallo Zenit, attualmente capolista, sono dieci. Nell’ultimo turno, dopo la sosta, ha visto il successo interno per 1-0 contro il Tambov. In Champions League, la squadra di Musaev è in fondo alla classifica del girone con un solo punto, a sei punti dal secondo posto e dal primo, occupati dal Chelsea e dai prossimi avversari.

Il Siviglia è detentore dell’Europa League e per questo motivo era in prima fascia nel sorteggio. Spagnoli che, insieme al Chelsea, sono favoriti per la qualificazione agli ottavi. Non è un caso che, proprio insieme agli inglesi, guidano la classifica del girone con 7 punti. In campionato gli ospiti stanno faticando non poco, avendo raccolto 13 punti in otto partite. Nell’ultimo turno è arrivato il successo per 4-2 contro il Celta Vigo.

Le scelte tecniche

Il tecnico del Krasnodar, Musaev, scenderà in campo con un offensivo 4-2-3-1. Al centro dell’attacco ci sarà Berg. Alle sue spalle saranno liberi di agire sulla linea dei trequartisti Suleymanov, Cabella e Ionov. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Olsson e Vilhena.

Il tecnico del Siviglia, Lopetegui, si affiderà al suo solito 4-3-3. Il tridente d’attacco sarà formato da Munir, De Jong e Ocampos, con Suso che probabilmente sarà ancora out. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Jordan, Fernando e l’ex Barcellona, Ivan Rakitic.

Probabili formazioni Krasnodar-Siviglia

Krasnodar (4-2-3-1): Safonov; Petrov, Kaio, Sorokin, Chemov; Olsson, Vilhena; Suleymanov, Cabella, Ionov; Berg.

Siviglia (4-3-3): Vaclik; Vidal, Koundé, Diego Carlos, Escudero; Jordan, Fernando, Rakitic; Munir, De Jong, Ocampos.

Diretta tv e streaming Krasnodar-Siviglia

Il match tra Krasnodar e Siviglia, con fischio d’inizio previsto alle ore 18:55, sarà visibile in diretta tv e in streaming su Sky Sport. Scopri se Krasnodar-Siviglia è visibile in diretta streaming su William Hill.

Pronostico Krasnodar-Siviglia

Per quanto riguarda il pronostico, gli ospiti hanno qualità sicuramente superiori sulla carta. A nostro avviso, per questo motivo, il Siviglia ha qualcosa in più e riuscirà a portare a casa i tre punti.

KRASNODAR-SIVIGLIA: segno 2 / risultato esatto 1-3