Milan, le opinioni di Rangnick

Sembrava fatta, l’inizio di una nuova era con Ralf Rangnick al comando. Poi il campo ha premiato il lavoro di Pioli e il Milan ha fatto dietrofront: “Ha meritato la conferma anche per la persona che è, sempre focalizzata sugli obiettivi“, l’allenatore tedesco ha dichiarato in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport. “Se poi è una scelta giusta per il club nel medio-lungo periodo è un’altra questione“.

Rangnick GETTY.jpeg

Rangnick punta il dito contro l’attuale gestione: “Non conosco Boban e Maldini quindi non voglio dare giudizi“, continua. “Ma la società è davvero contenta dei risultati ottenuti rispetto ai soldi spesi negli ultimi anni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *