Trapani, i calciatori restano fuori: nessuno apre lo stadio

È caos a Trapani dopotra la Alivision e l’imprenditore Gianluca Pellino. Sembrava che la situazione dovesse sbloccarsi ma questo pomeriggio i giocatori del Trapani sono rimasti fuori dallo stadio: nessun dipendete della società, da giorni in sciopero, ha aperto la struttura

Trapani calciatori fuori stadio 1.jpg

Con una nota ufficiale, l’Associazione Italiana Calciatori sottolinea come “Oggi pomeriggio, dopo una lunga e vana attesa, la Società non è stata in grado, per l’ennesima volta, di organizzare la seduta di allenamento nel rispetto dei Protocolli Sanitari, finalizzati al contenimento dell’emergenza epidemiologia da COVID-19, emanati dalla FIGC e validati dalle Autorità sanitarie e Governative competenti. Ci domandiamo, peraltro, perché, nonostante l’asserito cambio di proprietà e dello staff tecnico, a oggi non solo l’organico dei tecnici non sia stato esonerato, ma, soprattutto, per quale motivo il nuovo acquirente non si sia ancora manifestato nella città di Trapani, rinviando ad altre date future la presentazione del nuovo management societario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *