Di Biagio: “Non scappo e lotterò per restare alla Spal”

All’inizio pensavamo di tenerlo, ora però se il gioco continua a essere questo non c’è margine per continuare insieme”. Dopo le parole del presidente Mattioli che hanno confermato i dubbi in merito al futuro di Gigi Di Biagio sulla panchina della Spal (occhi su Iachini, oggi alla Fiorentina), è proprio l’allenatore in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Inter a fare il punto sulla sua situazione.

Di Biagio_IMAGE.jpg

“Lotterò fino alla fine per ripartire e ricostruire insieme”

“Un presidente può e deve dire il suo dissenso quando non arrivano risultati e prestazioni. Condivido, si deve giocare meglio e si deve lottare fino alla fine. Lotterò fino alla fine per restare, ripartire, fare bene e ricostruire insieme”, ha ammesso Di Biagio. “Fino a due giorni fa parlavamo di A e di B con i giocatori, il presidente ha fotografato molto bene la situazione: non siamo pronti a giocare ogni 3 giorni”, le parole dell’allenatore della Spal, squadra ultima in classifica con 19 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *