Da Zanetti a Maldini, Totti e Del Piero: “La fascia? Portarla non è facile”

Quattro icone del calcio italiano. Quattro bandiere delle loro rispettive squadre di Serie A. Francesco Totti, Alessandro Del Piero, Paolo Maldini e Javier Zanetti. Insieme tutti e quattro nella serata di Pasqua, ospiti a Casa Sky Sport. Un incontro speciale, emozionante, in un momento in cui l’Italia e il mondo sono investiti dalla pandemia da COVID-19. Inizialmente in collegamento c’erano solo i due ex capitani di Roma e Juventus, raggiunti poi dalle bandiere di Milan e Inter.

totti maldini zanetti del piero collage.jpg

Quattro simboli del calcio italiano uno accanto all’altro. Subito Maldini e Zanetti parlano del concetto di squadra: “Unione. E’ questa la parola chiave per vincere, ed è quello che serve nella lotta contro questo virus“. Ricordiamo che Paolo Maldini, insieme al figlio Daniel, è stato colpito dal COVID-19: “Ho capito sin da subito che avevo qualcosa che non andava. Oggi mi sono tornato ad allenare in palestra, ma dopo dieci minuti non ce la facevo più“.

maldini IMAGE

Poi sul valore della fascia da capitano tutti e quattro la pensano allo stesso modo: “Non è semplice, bisogna avere la forza di fare scelte e vivere il calcio con passione. Ci vuole rispetto, coraggio e lealtà per portarla con onore“.

Interrogato sulle strategie che adottava in campo per fermare due fuoriclasse come Totti e Del Piero, proprio Maldini ha spiegato: “Voglio tanto bene sia ad Alessandro che a Francesco, e gliene volevo già quando eravamo avversari. Tutto questo affetto però lo dovevo mettere da parte, entrandogli duro e guadagnandomi così il loro rispetto. Certo, ogni tanto ci facevamo anche qualche risata. Magari a palla lontana…”

Nella giornata in cui si celebrano i 50 anni dallo scudetto del Cagliari, un pensiero sulla figura di Gigi Riva: “Un punto di riferimento per tutti e una persona straordinaria. Ricordate il momento dello scambio del gagliardetto? Certo, tra noi c’è sempre stato grande rispetto, stima e amicizia. Una volta iniziata la partita volevamo vincere“. Infine un messaggio per tutte le persone che stanno combattendo questa epidemia: “Uniti per vincere anche questa partita“.

Riva 7.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *