IMMOBILE NON SI TOCCA: NAPOLI ALLONTANATO DAL CENTRALE BIANCO-CELESTE

ROMA – Nel silenzio, un sibilo. Un po’ fastidioso per i tifosi della Lazio, soprattutto in un momento del genere, abbastanza normale però quando il calcio giocato non c’è e a prendere la parola sono i procuratori. “Immobile? Non è facile parlare di mercato ora, ma non c’è dubbio che piaccia al Napoli o ad altri club. Se qualcuno lo vuole dovrà bussare a Formello e chiedere a Lotito. Una cifra? Se per Milik, che è in scadenza chiedono 40, quanto potrà mai valere uno come Ciro? ”, Le parole di Moggi jr, il responsabile del bomber biancoceleste all’emittente Radio Kiss Kiss, una delle voci ufficiali della società partenopea. Frasi che, in un periodo così delicato e surreale, lasciano un po ‘il tempo che trovano, ma che fanno ugualmente riflettere se arrivano da una bocca molto vicina al giocatore. Immobile, reduce da una stagione incredibile fino allo stop del campionato a causa del convocazione-19 con trenta reti in trentatré partite di campionato, ha un contratto fino al 2023 con uno stipendio vicino ai tre milioni di base fisso più diversi bonus collegati ai gol. Tanto che con quanto fatto fino ad ora in questa stagione il suo ingaggio sfiora addirittura i cinque milioni. Non pochi, nemmeno per il Napoli.

IN BIANCOCELESTE
Per De Laurentiis, Immobile rappresenta uno dei rammarichi più grandi, visto che nell’estate del 2016 alla fine dell’Europeo, dopo averlo corteggiato per settimane, alla fine lo scartò per ingaggiare Milik. Mai il patron del Napoli avrebbe pensato che in quattro anni di Lazio il centravanti potesse segnare 116 reti in 167 partite. Per Lotito, invece, Ciro è uno dei fiori all’occhiello della squadra, tanto che negli ultimi due anni ha respinto le proposte del Milan, dell’Inter, ma anche una sontuosa dalla Cina di quasi 80 milioni. Improbabile, quando un giorno tutto tornerà normale, che il numero uno biancoceleste possa mettersi a tavolino per trattare una sua eventuale cessione. In più c’è lo stesso Immobile che, proprio qualche giorno fa su Instagram, chiacchierando con i tifosi, ha assicurato che il suo obiettivo è chiudere la “carriera con la maglia della Lazio”. Un piccolo segnale sono pure in quasi 4 milioni di euro per l’acquisto della nuova casa nella capitale vicino allo stadio Olimpico. Nel calcio, poi, non si sa mai, come è altrettanto verosimile che le parole di Moggi Jr nascondano un tentativo di rinegoziare il contratto del giocatore. Lotito però al momento, oltre che sulla battaglia in Lega, lavora sui rinnovi di Luis Alberto (vicino), Luiz Felipe e Strakosha.