Tragedia in Honduras: tre morti e dodici feriti prima del derby

Una tragedia vera e propria. Il bilancio è di tre morti e dodici feriti, dopo gli scontri avvenuti prima del derby a Tegucigalpa, Honduras, tra Motagua e Olimpia. 

Gli incidenti sono iniziati all’esterno dello stadio quando il pullman del Motagua è stato attaccato dai tifosi con un lancio di pietre che ha portato a ferire tre giocatori: Emilio Izaguirre, Roberto Moreira and Jonathan Rougier.

La partita è stata rinviata, ma gli scontri sono proseguiti dentro lo stadio, dove la polizia ha lanciato anche lacrimogeni per cercare di disperdere la folla. Ma durante gli scontri sono morti tre tifosi, come certificato dalla University School Hospital. Il derby è stato cancellato e il presidente del Motagua ha accusato i tifosi della squadra avversaria per quanto accaduto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *