Atalanta, Muriel: “Mi sento già a casa, la Champions un sogno”

L’attaccante parla in esclusiva a Sky Sport: “Spero di rimanere a lungo a Bergamo, questo è un gruppo fantastico”

“La Champions League è un sogno, ma bisogna mantenere i piedi per terra e la testa a posto”. E se a dirlo è Luis Muriel, uno che in carriera ci ha abituato a colpi da fenomeno uniti a qualche calo di rendimento di troppo, bisogna credergli. Il colombiano sarà fra i pochi atalantini ad aver già giocato in Champions, ai tempi del Siviglia, e nessuno come lui sa quanto la ‘testa’ faccia la differenza.

Intervistato in esclusiva da Sky Sport, l’attaccante ha parlato dei suoi primi mesi all’Atalanta, la squadra dove, dopo aver fatto la spola fra la Serie A e la Liga, spera finalmente di consacrarsi: “So di essere arrivato in una città bellissima, dove spero di fermarmi. So di poter dare tanto – ha raccontato -. Devo dire che ho trovato un ambiente bellissimo, c’è tanto entusiasmo. È difficile trovare un gruppo così, che ti faccia sentire subito parte di sé. Per me è stato più facile entrare nei meccanismi della squadra, sembra che stia qui da tanto tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *