Cech torna a casa: rivestirà un ruolo amministrativo

L’ex portiere ceco torna al Chelsea per rivestire un ruolo particolare

Petr Cech torna a casa, l’ex portiere ceco infatti farà parte dei quadri dirigenziali del Chelsea, ricoprendo il ruolo di Technical and Performance Advisor.

Questa la nota del club inglese: ‘Petr Cech torna al Chelsea come Technical and Performance Advisor. L’obiettivo del suo lavoro sarà fornire consigli sulle questioni relative all’intero club, nonché integrare e facilitare i legami tra i nostri team maschili e accademici, assicurando che i vari reparti di supporto lavorino insieme in modo efficace.

Petr sarà basato a Cobham e lavorerà a stretto contatto con Marina Granovskaia. Il suo ruolo gli permetterà di seguire da vicino la prima squadra, viaggiando con il team anche in trasferta. Queste le parole di Cech: “Mi sento molto privilegiato ad avere questa opportunità di unirmi al Chelsea FC e di contribuire a creare il miglior ambiente possibile, continuando a lavorare per far sì che il club continui ad ottenere successi come negli ultimi 15 anni. Non vedo l’ora che cominci questa nuova sfida e spero di poter utilizzare tutta la mia conoscenza e esperienza del calcio per aiutare la squadra a ottenere ancora più successo in futuro”

Queste le sensazioni di Marina Granovskaia: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Petr. Durante la sua carriera da giocatore qui è stato uno dei più grandi professionisti. Abbiamo sempre sperato che quando Petr fosse andato in pensione lo avremmo rivisto al Chelsea FC e siamo entusiasti di aggiungere la sua esperienza e conoscenza del gioco allo staff tecnico”.

Nostalgia per Maxi Lopez: “L’Italia è casa mia”

Tanta voglia di Italia e di Serie A per Maxi Lopez. Dopo l’ultima esperienza in Brasile con la maglia del Vasco da Gama, l’attaccante argentino ex – tra le altre – di Catania, Sampdoria, Torino, Udnese e Milan ha parlato dei suoi prossimi obiettivi. Parole precise quelle di Maxi Lopez, che ai microfoni di Sky Sport ha chiarito la sua volontà: “Nella mia carriera ho cambiato molto – ha ammeso -, ho girato l’Italia e adesso ho fatto quest’ultima esperienza in Brasile. Ora, però, sto cercando di tornare in Italia perché quella è casa mia. C’è la mia famiglia e lì ci sono i bambini”.

Maxi Lopez.jpg



Tra le voci sul suo futuro anche quella relativa a un possibile interessamento del Brescia, neopromosso in massima serie: “Io voglio nuove sfide – ha chiarito Maxi Lopez -, l’obiettivo è giocare ad alti livelli in Europa e soprattutto tornare in Italia. Al Brescia o altrove mi stuzzica e mi motiva“.

Maxi Lopez_BUF0852.jpg

In chiusura anche uno sguardo al futuro e qualche parole sull’ex moglie Wanda Nara: “Una volta terminata la mia carriera da giocatore vorrei continuare a lavorare nel calcio. Wanda? Magari ci metteremo d’accordo, non so, ma può essere un inizio. Quando giocavo nel Catania, prima di trasferirmi al Milan, lei voleva farmi da agente ma io ho deciso di preservare la mia famiglia. Icardi? Non so se resta all’Inter, bisognerebbe chiederlo al suo procuratore, io preferisco tenermi fuori”.

wanda nara

Il Real Madrid piomba su Skriniar: il difensore dell’Inter per sostituire Sergio Ramos

Dalla Spagna sono sicuri: il Real Madrid ha messo nella lista degli obiettivi Milan Skriniar, difensore dell’​Inter.

Il giocatore piace molto alla società spagnola che molto probabilmente, dovrà far fronte alla partenza di Sergio Ramos, capitano storico, il quale, potrebbe accettare una nuova esperienza.

Secondo quanto rivela As, quotidiano spagnolo, erano 4 i nomi nel mirino dei Blancos, ovvero ​Koulibaly, De Ligt, Van Dijk e Giménez. Ma nelle ultime ore, lo slovacco è monitorato con attenzione e potrebbe essere lui il candidato scelto.

Il classe ’95 potrebbe andare via per una cifra intorno ai 60 milioni di euro. Nonostante il fresco rinnovo di contratto con in nerazzurri, di fronte ad un’offerta così, il 24enne potrebbe essere ceduto senza riserve.