CORI RAZZISTI CONTRO STERLING: PARTITA INTERROTTA

La gara tra Bulgaria e Inghilterra, valida per il gruppo A di qualificazione a Euro 2020, è stata interrotta due volte nel corso del primo tempo per cori razzisti all’indirizzo dei giocatori ospiti da parte del pubblico di Sofia. Preso particolarmente di mira è stato Raheem Sterling, vittima di continui “buu” e di imitazioni del verso della scimmia. Tutto ciò, ha spinto l’arbitro in un primo momento a far partire un annuncio di possibile sospensione. Interruzione che si è poi verificata in due occasioni, dal momento che il pubblico bulgaro non ha accennato a fermarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *