Milik, una notte da 30 e lode per scacciare l’incubo RedBull

L’ennesima conferma, con una prestazione a tutto tondo e quel gol che rompe subito la tensione naturale. È ancora vivo, il ricordo dell’1-3 subito dal Lipsia che in pratica ipotecò la qualificazione per i tedeschi nella scorsa Europa League. Il San Paolo fu profanato senza troppe difficoltà, da una squadra con colori simili e con la stessa proprietà alle spalle. Ma col Salisburgo è un’altra storia ed è anche per merito di Arkadiusz Milik, che dopo pochi minuti dall’inizio della gara fa sedere Walke per appoggiare in porta la rete che apre al tris azzurro. Il modo migliore per approcciare alla sfida di ritorno, in cui basterà semplicemente non commettere troppi errori. Il Napoli di coppa è solido, concede qualcosa ma nella norma, e si gode ancora le prodezze del suo attaccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *